Pratiche di successioni e volture catastali

Successioni ereditarie e riunioni di usufrutto.

Nelle successioni ereditarie spetta agli eredi, presentare la domanda di volture per aggiornare in catasto gli intestatari del bene immobile.

Nel caso in cui il defunto sia stato titolare del diritto di usufrutto, il nudo proprietario deve presentare la voltura catastale per la riunione di usufrutto. La domanda va compilata utilizzando il softwareVoltura 1.1 oppure con il modello cartaceo. La richiesta della voltura va presentata all'ufficio provinciale - Territorio nella cui area di competenza ha sede quello delle Entrate presso il quale è stata registrata la dichiarazione di successione, oppure presso l'ufficio provinciale - Territorio dell'Agenzia nella cui circoscrizione si trovano i beni trasferiti. Il termine è di 30 giorni dalla registrazione della dichiarazione di successione (o nel caso di riunione di usufrutto, della morte). In alternativa la dichiarazione può essere presentata presso l'ufficio territoriale più vicino che provvederà a spedirla all'ufficio competente.

La domanda può essere compilata:

  • utilizzando il software Voltura 1.1 e presentando successivamente allo sportello dell'ufficio il supporto informatico contenente il modello digitale della domanda e la stampa dello stesso datato e firmato (attenzione, salvo nei casi di provata esperienza evitare di utilizzare il software per presentare volture relative a vecci passaggi di proprietà o vecchie riunioni di usufrutto perchè il dato potrebbe essere caricato ma non visibile agli atti aggiornati);
  • con il modello cartaceo.

Ciascuna domanda può riguardare esclusivamente immobili censiti al Catasto fabbricati o al Catasto terreni ubicati in un unico Comune.

E' necessario allegare copia, in carta libera, degli atti civili, giudiziari o amministrativi, che danno origine alla domanda oppure delle dichiarazioni di successione corredate da copia della relativa documentazione.

In caso di riunione di usufrutto si deve allegare una dichiarazione sostitutiva del certificato di morte.

Gli immobili devono essere indicati nella domanda di voltura con gli identificativi catastali utilizzati all’attualità nelle partite ordinarie degli atti del catasto. Per evitare eventuali incongruenze in sede di registrazione della domanda di voltura, prima della presentazione della stessa, si consiglia di richiedere una visura catastale e di verificare che le variazioni catastali precedenti siano state regolarmente registrate nella banca dati. In caso di discontinuità si dovrà presentare una dichiarazione sostitutiva di atto notorio. L'Agenzia esegue le opportune verifiche e, se necessario, provvede alle rettifiche d'ufficio, apponendo eventualmente una riserva che viene notificata ai soggetti intestatari con uno specifico atto di accertamento. Contro l'atto di accertamento è possibile ricorrere alla Commissione tributaria provinciale competente per territorio, secondo le modalità e i termini richiamati nel medesimo atto notificato.

Variazioni catastali.

Ogni variazione di proprietà su un bene immobile deve essere comunicata all'Agenzia con la domanda di voltura catastale.

Devono presentare le domande di voltura coloro che sono tenuti alla registrazione degli atti che generano il trasferimento di diritti reali su beni immobili, quindi:

  • i soggetti privati in caso di successioni ereditarie e riunioni di usufrutto;
  • i notai, per gli atti da essi rogati, ricevuti o autenticati;
  • i cancellieri giudiziari per le sentenze da essi registrate;
  • i segretari o delegati di qualunque Amministrazione o azienda per gli atti stipulati nell'interesse delle rispettive Amministrazioni o aziende.

Se chi è obbligato non richiede la voltura, possono provvedere direttamente i soggetti interessati.

NAPPA Eng&Tech effettua lo studio, la redazione, la stampa e l'invio in qualità di soggetto intermediario accreditato presso l'Agenzia delle Entrate di:

  • Dichiarazione di Successione, compilata a partire dalla definizione di albero genealogico, asse ereditario e quote, insieme alla dichiarazione IN.VI.M. e alla modulistica allegata;
  • della Voltura Catastale su modelli TP13 e TP98 e la documentazione in formato DAT per il software Voltura 1.1;
  • del Prospetto di Liquidazione con calcolo delle imposte di successione e il modello F23 precompilato;
  • del Ravvedimento Operoso (eventuale) e dei vari ulteriori documenti richiesti.
Servizio opzionale di deposito delle pratiche presso l'Agenzia delle Entrate competente territorialmente.
 

Solar activity

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per maggiori informazioni sui cookies utilizzati e come eliminarli, guarda qui privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive